David Borrelli lascia il gruppo 5 stelle in Europa

A dare l'annuncio della notizia è stata Laura Agea, capodelegazione grillino al Parlamento europeo, che parla di una "scelta sofferta ma inevitabile" che ha portato Borrelli ad abbandonare i 5 stelle finendo nel gruppo dei non iscritti.

In Italia lo conoscono gli addetti ai lavori, ma a Bruxelles David Borrelli è il capo del Movimento 5 Stelle. In tanti mettono in dubbio le motivazioni e in questo momento ci si interroga sulle reali ragioni che hanno spinto l'eurodeputato a lasciare il gruppo.

Roma, 13 feb. (AdnKronos) - "David Borrelli, uno dei tre soci di Russeau e braccio destro di Casaleggio, ha lasciato #M5S e si è iscritto al gruppo misto del Parlamento Europeo". È letteralmente "l'uomo" della Casaleggio Associati e di David Casaleggio in Europa (ha curato le trattative, poi fallite, per il passaggio dei 5 Stelle dal gruppo di Farage e Ukip all'Alde), nonché uno dei tre soci dell'associazione Rousseau insieme allo stesso Casaleggio e a Max Bugani. Una posizione di potere solo in parte scalfita dalle polemiche nate attorno al caso dell'assunzione della fidanzata come assistente da parte di un'altra eurodeputata M5s, Isabella Adinolfi. Oggi Borrelli lascia ufficialmente il M5S per motivi di salute. Secondo Marco Canestrari, ex dipendente della Casaleggio Associati e autore con Nicola Biondo del libro "Supernova: così è stato ucciso il Movimento 5 Stelle", con "rimborsopoli" Borrelli non c'entra: "Paga l'essersi schierato con Beppe nella lotta di potere in atto nel M5S". Lo scrive Ivan Scalfarotto del Pd su twitter.

"Tengo a precisare - prosegue Castaldo - che abbiamo seguito la vicenda nel modo piu' deciso possibile, ma non dimentichiamo che si tratta di contributi che i deputati 5stelle hanno deciso volontariamente di restituire per le piccole e medie imprese". Il profilo personale di Borrelli non è invece aggiornato dall'ottobre scorso.


Popolare

COLLEGARE