Roma, Totti: "Non sottovalutiamo lo Shakhtar"

Sarà una sfida aperta e bellissima. Il quadro completo degli incontri: (andata 13-14 e 20-21 febbraio 2018, ritorno 6-7 e 13-14 marzo): Juventus-Tottenham; Basilea-Manchester City; Porto-Liverpool; Siviglia-Manchester United; Real Madrid-Paris Saint Germain; Shakhtar Donetsk-Roma; Chelsea-Barcellona;Bayern Monaco-Besiktas.

"Il campionato per noi è più importante".

Questo il commento Francesco Totti, che ormai presenzia gli eventi UEFA in veste di dirigente giallorosso: "Per quello che c'era è andata bene però non bisogna assolutissimamente sottovalutare lo Shakhtar perché ha fatto vedere di essere una squadra forte fisicamente e tecnicamente". In questo momento c'è tanta armonia scaturita dai risultati, stiamo facendo tutto per tornare in alto in classifica.

Ha trovato più armonia nel suo ruolo? Dobbiamo finire quest'anno, con partite importanti per il percorso in campionato.

Come allenatore mi ha impressionato tantissimo e migliorerà ancora. In Europa sappiamo che andando avanti incontreremo squadre più forti e competitive della Roma, ma proveremo sempre a dire la nostra. "Speriamo di continuare fino a fine stagione". In casa giocano bene, sarà una partita apertissima, come abbiamo sempre detto più si va avanti più è difficile. Mi diverto, ho il direttore sportivo che mi aiuta, il mister lo conosco. "Cercheremo di rendere la rosa ancora più competitiva". Lo dissi che il problema non era nostro, ma di chi ci affrontava.

Questa volta, senza la mano di Totti, il sorteggio ha riservato buone sorprese alla Roma: "Ma ai gironi non mi pare di aver portato tanto male. Ora testa al campionato poi da febbraio ci penseremo".


Popolare

COLLEGARE