Molesta una bimba in ambulanza, arrestato

La madre della bimba si sarebbe accorta che durante le rilevazioni dei parametri vitali, in casa, l'uomo avrebbe accarezzato la figlia sulla schiena, da sopra il pigiama, ritenendo la cosa un semplice gesto di affetto. Ora è stato arrestato per violenza sessuale.

Il fatto risale allo scorso 13 dicembre, quando l'uomo, soccorritore a bordo di un'ambulanza, era intervenuto in soccorso di una bimba di 10 anni, italiana, affetta da febbre alta.

Poi durante il trasporto all'ospedale, a bordo dell'ambulanza, il volontario, non un capo equipaggio, ha approfittato della distrazione della madre, che parlava al cellulare, e del collega, che compilava la documentazione di soccorso, per palpeggiare la minore lungo tutto il corpo, sempre da sopra il pigiama.

Giunti presso la struttura sanitaria, la madre ha notato la presenza dei militari del Radiomobile, sul posto per altri motivi, ai quali ha riferito l'accaduto.

I carabinieri del nucleo radiomobile di Milano hanno arrestato un 50enne italiano di Lacchiarella, nel Milanese, incensurato, ritenuto responsabile di violenza sessuale aggravata ai danni di una bambina di 10 anni. Lo faceva con disinvoltura ma, allo stesso tempo, cercava di nascondere la sua mano con la cartellina delle documentazioni. Le fonti locali non hanno riportato la versione dell'uomo, mentre l'altro soccorritore pare non si sia accorto delle attenzioni rivolte dal collega alla bambina. I Carabinieri, effettuati immediati accertamenti, hanno tratto in arresto l'uomo che è stato condotto a San Vittore, dove permane tutt'ora.


Popolare

COLLEGARE