Milano, vigilante accoltellato da africani dopo averli allontanati da McDonaldʼs

Il vigilante del punto Mc Donald's infatti, ha invitato con estrema cortesia, un gruppo di nordafricani a lasciare il locale, in quanto stavano disturbando gli altri clienti ma la risposta di questi è stata decisamente forte e aggressiva.

Quando hanno iniziato a infastidire diversi clienti il vigilantes lì ha invitati a uscire. Una volta fuori gli extracomunitarihanno preso a calci e pugni il vigilante e poi lo hannoaccoltellato alla schiena procurandogli una grave ferita.

Il fatto sarebbe accaduto nella serata di ieri (sabato 2 dicembre 2017) intorno alle ore 20:45. Non sarebbe comunque in pericolo di vita. Il dipendente, un 29enne di origini albanesi ma con cittadinanza italiana, non ha avuto problemi ad accompagnarli alla porta ma una volta fuori è stato accerchiato e aggredito con calci e pugni.

IL gruppo di extracomunitari, dopo aver picchiato e accoltellato il vigilantes, sono fuggiti.

"Ormai furti, rapine e aggressioni sono arrivati sotto le finestre dell'ufficio del sindaco Sala, praticamente a palazzo Marino", ha commentato Riccardo De Corato, ex vicesindaco di Milano e capogruppo di Fratelli d'Italia in Regione Lombardia. Poco prima delle 20.30 sono entrati nel locale in galleria Ciro Fontana, a pochi passi dal Duomo, hanno occupato alcuni tavolini ma si sono rifiutati di consumare. Sul caso indaga il personale della Questura di Milano, che prova a ricostruire i fatti e identificare gli assalitori attraverso l'analisi delle telecamere di sorveglianza dei negozi della zona.


Popolare

COLLEGARE