Messenger Kids : il social firmato Facebook per gli "under 13"

Svolta storica per Facebook, che apre agli under 13 con la nuova applicazione Messenger Kids dedicata alla fascia d'età compresa tra i 6 e i 12 anni appena affacciatasi negli Stati Uniti d'America su un mercato che raccoglie 800 milioni di utenti (non è ancora chiaro quando sarà disponibile nel resto del mondo, Italia compresa).

"Dio solo sa cosa fanno i social network al cervello dei nostri bambini" ha dichiarato Sean Parker, ex presidente di Facebook, sottolineando come queste piattaforme "approfittano delle vulnerabilità della psicologia umana".

Come spiegato sul blog Newsroom Facebook, per poter utilizzare la piattaforma Messanger Kids non sarà necessario creare un profilo per il minore o inserire un numero di telefono, ma si potrà accedere direttamente tramite l'account Facebook dei genitori. Facebook ha spiegato che all'interno dell'app è presente una libreria di GIF, adesivi e immagini selezionate e appropriate per un pubblico di giovanissimi. In questa nuova versione, ci si concentrerà ovviamente sulla sicurezza, i contatti con cui effettuare le conversazioni infatti, dovranno essere approvati dai genitori. Mamma e papà potranno controllare tutto A fare la differenza con la chat dei 'grandi' anche il fatto quella pensata per i più piccoli non prevede pubblicità, tantomeno la possibilità di fare acquisti.

Leggi anche: Messenger: novità effetti speciali fotocamera.

Spesso però, molte applicazioni di messaggistica non sono ideate per i più piccoli e questo potrebbe essere la causa di situazioni spiacevoli.

La compagnia rassicura, attraverso un comunicato del suo Product Management Director, Loren Cheng, che i bambini potranno usare l'app solo attraverso l'account di un genitore, il quale potrà decidere con chi potrà parlare il proprio figlio.

C'è la necessità di app di messaggistica che consentano ai bambini di mettersi in contatto con le persone che amano, ma in un modo controllato dai parenti.


Popolare

COLLEGARE