Fiorentina-Milan, Pioli: "Vogliamo chiudere il 2017 con un risultato positivo"

La vittoria in Coppa Italia di mercoledì scorso contro l'Inter avvenuta durante i tempi supplementari non ha migliorato del tutto l'umore in Casa Milan, visto che in campionato la squadra rossonera è in un periodo abbastanza delicato. Dispiace per il risultato in Coppa Italia, ma adesso è importante dare continuità in campionato. "Noi però - sottolinea Pioli - siamo la Fiorentina e scenderemo in campo per giocarcela".

Le sfide giocate tra le due squadre finora sono state ben 154.

Milan col dubbio Gianluigi Donnarumma: è convocato ma non al meglio per il fastidio muscolare che gli ha fatto saltare il derby di Tim Cup. I pareggi sono 42. I precedenti all'Artemio Franchi parlano di 3 vittorie dei padroni di casa, una sconfitta e un pareggio negli ultimi 5 incontri. Cosi' il tecnico gigliato alla vigilia della sfida di domani, al Franchi, contro il Milan.

Fiorentina (3-4-3): Sportiello; Milenkovic, Astori, Vitor Hugo; Maxi Olivera, Benassi, Veretout, Biraghi; Théréau, Simeone, Chiesa. Infortunato Storari, l'alternativa è il fratello Alfredo ma Gattuso in conferenza stampa pare aver fugato ogni dubbio sulla disponibilità di Gigio. In attacco, dopo il decisivo gol realizzato contro l'Inter, Cutrone dovrebbe partire dall'inizio, con Gattuso che sembra orientato a preferire Calhanoglu a Borini nel tridente d'attacco (completato da Suso).

Milan (4-3-3): Donnarumma G.; Abate, Bonucci, Romagnoli A., Rodríguez R.; Kessié, Montolivo, Bonaventura; Suso, Cutrone, Çalhanoglu.


Popolare

COLLEGARE