Dopo la vittoria contro il Napoli tegola per mister Allegri

"Bisogna fare i complimenti al Napoli che è ancora la favorita dello scudetto perché è un punto avanti e gioca un calcio piacevole".

Max Allegri nella conferenza stampa post-gara di Napoli-Juve liquida così il successo del San Paolo: "Per noi la partita era un test, un buon test per vedere in che condizioni eravamo e per vedere la condizione di alcuni calciatori". Higuain? Sta beneficiando di una squadra che corre di più e gioca meglio anche nelle difficoltà, come s'è visto stasera per merito della forza degli azzurri, che restano i favoriti per lo scudetto. La squadra ha concesso poco e niente. Però per andare oltre alla leggenda non basta fare cose normali e non bastano giocatori bravi ma meravigliosi come quelli che ho io a disposizione. "Possiamo giocare con un difensore in più, dipende anche dalle partite ma alla fine le gare si vincono in difesa". Il primo arriva al terzo minuto: Higuain recupera palla a metà campo, serve Douglas Costa e si butta in mezzo; Koulibaly prima lo segue, poi si fa attrarre dal brasiliano e va in raddoppio aiutando Hysaj, lasciando il buco per l'inserimento del nove che non trova il gol. La squadra ha macinato gioco ma siamo meno brillanti nei 3 uomini offensivi, non riuscendo quindi a trasformare la nostra grande mole di azioni d'attacco. "Sono ragazzi straordinari che sicuramente lotteranno fino alla fine per il titolo". Proprio da uno di questi al 13′ Higuain batte Reina in uscita per il vantaggio bianconero.

De Sciglio che gara ha disputato? "Abbiamo riaperto il campionato, ma come diciamo sempre l'importante è esserci a marzo". La Juve dal canto suo si gode una vittoria pesantissima, tanto più date le premesse della vigilia che la vedevano sfavorita per via delle numerose defezioni di formazione. Adesso avremo la Champions e poi l'Inter. Risolve Higuain, in campo con un tutore ad appena 4 giorni dall'operazione alla mano sinistra, naturalmente fischiato per il tradimento di un anno fa. E dunque mettersi in luce, far parlare di se stessa, oscurare in qualche maniera il Napoli e la stessa Juventus.


Popolare

COLLEGARE