Dentista trovato morto a Contrada D'Archi: si segue la pista dell'omicidio

Sarà l'autopsia a chiarire le cause della morte di Ugo Masucci, il 73enne dentista avellinese trovato senza vita ieri mattina nella sua abitazione in Contrada Archi con una profonda ferita alla testa. La morte forse risalirebbe a qualche ora prima della scoperta del corpo, che pare sia stato trovato vestito, con addosso il cappotto, per terra in una pozza di sangue. I soccorritori giunti tempestivamente hanno potuto soltanto constatare il decesso. Stando ad alcune indiscrezioni, sarebbe stato colpito al volto con un oggetto ma sarebbero stati esplosi anche dei colpi di pistola che lo hanno ferito mortalmente.

La circostanza fa ipotizzare una colluttazione che Masucci avrebbe ingaggiato con una o più persone che erano ad attenderlo in casa, o che sono entrati con lui all'interno della villa, durante la quale è partito il colpo mortale. L'arma e' stata trovata poco distante dal corpo ed e' risultata di proprieta' del professionista che la deteneva legalmente.

Le indagini proseguono anche ad opera dei carabinieri del Ris per completare la prima ricostruzione, ancora provvisoria, dell'omicidio fatta dai carabinieri. Non è dato sapersi al momento se nell'abitazione ci siano segni di furto che potrebbero far pensare ad una rapina finita male.


Popolare

COLLEGARE