Bitonto choc. Due sparatorie: morta un'anziana, grave un giovane

Il giovane ferito, Giuseppe Casadibari, risulta avere diversi precedenti penali per vari reati, tra cui lo spaccio di droga. L'anziana è rimasta ferita ma è morta durante il trasferimento in ambulanza, poco prima dell'arrivo all'ospedale San Paolo di Bari. Le forze dell'ordine hanno informato che sono stati esplosi almeno dieci colpi.

Un'anziana di 84 anni è morta ed un giovane di 20 anni è rimasto ferito con colpi di arma da fuoco sparati in strada da una o più persone non ancora identificate, tra Porta Robustina e via dei Martiri, nel centro storico di Bitonto, in provincia di Bari. La donna, Anna Rosa Tarantino, potrebbe essere stata utilizzata come "scudo" dall'obiettivo dei sicari.

"Lo sdegno ed il senso di rabbia che ci assale si riverserà in tutte le sedi competenti perché i cittadini chiederanno conto e giustizia per la loro figlia - ha dichiarato il sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio - E non sarà una celebrazione o un'onda di commenti social che spegneranno tutte le azioni necessarie affinché tutti i colpevoli siano perseguiti in ogni modo consentito dalla legge italiana". Da capire anche quale sia stata l'arma: una pistola o una mitraglietta. Toccherà adesso ai carabinieri cercare di appurare sui due fatti di sangue che hanno turbato Bitonto e tolto la vita ad una signora che, a quanto risulta, ha avuto l'unica colpa di uscire per strada nel momento sbagliato. Il ferito è stato soccorso da personale del 118 e trasportato al policlinico di Bari. Sul posto polizia e carabinieri.


Popolare

COLLEGARE