Barcellona, svelate le cifre mostruose del rinnovo di contratto di Messi

Come riportato da "La Gazzetta dello Sport", Messi non voleva andar via, però ha sfruttato al meglio la situazione.

Tra le voci del contratto, quella che più colpisce sono proprio i 100 milioni per compensare le ammende (si parla di oltre 50 milioni di euro) imposte al calciatore dal fisco spagnolo e le relative spese legali. I 100 milioni verranno spalmati per la durata del contratto, in scadenza appunto nel 2021, con opzione per una stagione in più.

Cento milioni di euro, in cinque versamenti da 20 milioni. In Catalogna la aliquota fiscale massima è del 48% quindi si può ipotizzare per Messi uno stipendio da 39 milioni netti. Con queste cifre, Messi raggiunge Neymar in cima alla classifica dei giocatori più pagati, superando ampiamente il grande rivale Cristiano Ronaldo, che incassa "solo" 19 milioni netti annui, esattamente il 70% in meno rispetto alla pulce argentina. La clausola, infine, ci mette di fronte all'ultimo numero mostruoso: 700 milioni.

A queste cifre vanno inoltre aggiunti per Messi i diritti d'immagine: normalmente in Spagna i club lasciano le briciole ai giocatori, Leo invece si tiene il 100% di quanto produce a livello di pubblicità, e si parla di cifre importanti. In un video che ha fatto il giro della Rete, il bimbo restò a bocca aperta quando, poco distante dal divano dov'era seduto assieme al padre e alla nonna Dolores, notò Messi e la sua consorte, Antonella Roccuzzo.


Popolare

COLLEGARE