Zamparini: "Vogliono farmi fallire per prendere il Palermo a zero"

Abbiamo venduto il marchio a una società estera di mia proprietà, Alyssa, per 40 milioni per creare plusvalenza e ottimizzare il bilancio, lo hanno fatto anche Milan e Inter, è tutto legale e lo dimostreremo. "Non penso di rimanere, c'è gente che vuole il mio addio". "I miei 5 avvocati ribatteranno punto per punto". Così Maurizio Zamparini nel day after che vede il suo Palermo leccarsi le ferite per il pesante k.o. interno con il Cittadella.

Forse qualcuno pensa che facendo fallire la società, possa poi riprenderla a zero, ma non conosce il calcio, perché nel calcio ci si rimette sempre. In Italia tutto è possibile. Sono convinto - conclude Zamparini - che entro dicembre l'istanza di fallimento verrà rigettata. Spero mi passi in fretta la passione rosanero: "lunedì ho perso un chilo guardando Palermo-Cittadella". "L'unica cosa certa è che nel 2018 non sarò più presidente".


Popolare

COLLEGARE