Sarri: "Partita tatticamente straordinaria, ci è mancato il guizzo"

Maurizio Sarri, tecnico del Napoli, ha parlato ai microfoni di Premium Sport dopo il pareggio con il Chievo: "Non sono arrabbiato, non so cosa intendente voi per prestazione". Siamo arrivati all'ultima gara di questo ciclo brillanti, senza un guizzo individuale contro un Chievo così chiuso era difficile fare gol. Poi se una squadra si permette di tenere a terra cinque calciatori per cinque minuti, di certo non fa un bel servizio al calcio italiano. Il Chievo fa quello che deve fare, ma ci sono delle persone che non dovrebbero consentire cinque ingressi dello staff medico loro.

Mario Rui più che positivo. Ha giocato bene, ma dopo sessanta minuti ha cominciato ad essere in difficoltà. "Ma ha fatto il suo lavoro, dal punto di vista del palleggio ci darà una mano importante, ma non ha le caratteristiche di profondità che ha Ghoulam". Ora però abbiamo lui e dobbiamo sperare possa tornare al meglio quanto prima. Hamsik ha fatto fatica anche nelle stagioni scorse in alcune fasi, rispetto ad un mese fa lo vedo in crescita. Ancora non è tornato quello del girone di ritorno dello scorso campionato, gli manca un po' di lucidità. Spero di rivederlo al top dopo la sosta. Oggi gli attaccanti non hanno fatto quello che solitamente fanno. Siamo stati bravi a non concedere nulla alle ripartenza avversarie. Sono molto dispiaciuto per l'infortunio di Ghoulam, perchè quando un ragazzo cresce fino a diventare uno degli esterni più forti d'Europa dispiace molto che debba interrompere questo percorso.

Il passo ulteriore da compiere sarebbe quello di vincere le partite dove non siamo brillantissimi. "L'assenza di Ghoulam e Milik, due giocatori fisici, pesa in partite come queste dove la fisicità serve per scardinare la difesa". "Ma questa è la situazione e quindi bisogna sfruttare ciò che abbiamo con un po' più di scaltrezza per riuscire a venire a capo anche di queste partite".

"Rui? Ha fatto una bella gara, tenendo conto che è la terza presenza in un anno. Penso che il City sia una squadra tosta e che ti toglie molte energie: forse il problema sta proprio lì".


Popolare

COLLEGARE