Samsung prende di mira Apple con una divertente pubblicità

Rigettando l'appello di Samsung, la Corte ha imposto l'azienda coreana a pagare 120 milioni di dollari a Cupertino.

La presa in giro alla Apple è stata attuata descrivendo in maniera ironica la storia degli iPhone degli ultimi anni, sia per le esagerazioni intorno al prodotto che per la tecnoogia. A pochi giorni dall'uscita di iPhone X, si legge Ten per commemorare il decennale del primo melafonino, Samsung fa il verso ad Apple in un video e neanche tanto velatamente.

I brevetti in questione. Si prosegue con il passaggio in rassegna anche degli altri dispositivi di Cupertino e nel 2013, con i primi dotati di screen di grandi dimensioni e ma senza i pennini per prendere appunti che invece avevano i dispositivi Samsung. Nel verdetto di febbraio 2016, la Corte d'Appello ha respinto le accuse di Apple sottolineando che Samsung non ha violato il brevetto della funzione 'quick links' del produttore di iPhone perchè la tecnologia usata dall'azienda sudcoreana per il rilevamento di dati e la trasformazione delle parole in link cliccabili è completamente diversa. Pare che ultimamente gli attacchi espliciti ad Apple siano sempre più frequenti. Si tornerà a discutere di questo caso nel mese di maggio del prossimo anno.


Popolare

COLLEGARE