Samsung Galaxy A5 (2018) riceve la certificazione da parte dell'FCC

Insomma, nessuna rivoluzione nel passaggio dal Samsung Galaxy S8 al Samsung Galaxy S9 per quanto concerne la questione del design, ma qualche piccolo accorgimento (incluso il tasto per il riconoscimento delle impronte collocato sulla scocca posteriore) che potrebbe rendere più piacevole il salto al pubblico interessato al top di gamma 2018. Lo smartphone, infatti, è apparso nel database del sito con il codice identificativo SM-A530N che dovrebbe riferirsi al modello destinato alla Corea del Sud.

Il nuovo Samsung Galaxy A5 2018 sarà, in ogni caso, il più interessante degli smartphone della famiglia A 2018 ed andrà a scontrarsi con diversi mid-range Android che, in questi mesi, si stanno ritagliando una fetta importante di mercato. Tale conferma risulta coerente con i precedenti report i quali riportavano che la nuova serie Galaxy A 2018 potrebbe arrivare sul mercato con Nougat pre-installato anziché Android Oreo.

Tuttavia, l'elenco mostra che lo schermo del nuovo smartphone Samsung avrebbe una risoluzione di 846 x 412 pixel.

Samsung ha pubblicato sul proprio sito web la pagina di supporto dedicata al Galaxy A5 (2018), confermando in questo modo l'esistenza del prodotto.

Purtroppo non sappiamo se l'azienda sudcoreana adotterà la stessa disposizione posteriore presente sugli attuali S8 e Galaxy Note 8, ossia un sensore biometrico posto alla sinistra del comparto fotografico posteriore, ma speriamo verrà posizionato sotto la fotocamera, in un punto maggiormente accessibile dall'utente. Non è ancora chiaro se il nuovo flagship sarà in grado di fare il suo debutto alla fiera di tecnologia catalana, ma dovrebbe comunque essere presentato entro marzo 2018.


Popolare

COLLEGARE