La Rocchetta chiede 2 milioni di danni a Flavio Insinna

L'uomo però, negli ultimi mesi ha assunto dei comportamenti abbastanza ambigui verso il suo pubblico che hanno fatto parecchio discutere. Striscia la Notizia, il tg satirico di Canale 5, aveva trasmesso dei clamorosi fuori onda di Flavio Insinna registrati durante lo show dei pacchi di Rai 1. Il fuorionda choc rischia di costare caro all'ex conduttore di "Affari tuoi".

Gli avvocati della Cogedi annoverano tra i danni anche quelli per "comportamento contario alla pubblica morale", riferendosi agli ormai noti sfoghi fuorionda, trasmessi da "Striscia la Notizia", che avrebbero compromesso il messaggio pubblicitario dell'acqua "Brio Blu" di Rocchetta. Inoltre, pretende anche la restituzione dei 275 mila euro annui che il noto volto Rai percepiva per comparire negli spot dell'acqua minerale. Insinna era stato testimonial di Rocchetta per tutto il 2016 e aveva un'opzione di rinnovo anche per l'anno successivo. Nel computo degli oltre 2 milioni di euro rientrano i danni relativi all'interruzione della trasmissione degli spot e il ritiro di tutte le pagine pubblicitarie che associavano il volto di Insinna al marchi, oltre ai costi di produzione per tutte le pubblicità che non sono mai state mandate in onda. Gli avvocati Alfredo Morrone e Chiara Izis hanno scelto la via dell'arbitrato, più rapida rispetto alla causa civile e alternativa al tribunale, dopo che lo stesso Insinna, a maggio scorso, si è opposto alla rescissione immediata del contratto.


Popolare

COLLEGARE