Il Napoli ci crede ancora. Battuto lo Shakhtar 3 a 0

Anche la partita cn lo Shakhtar non era semplice ma l'abbiamo dominata dal primo all'ultimo minuto anche se nel secondo tempo abbiamo accelerato come non eravamo riusciti a fare neanche nella prima frazione di gioco.

Prosegue il sogno qualificazione del Napoli in Champions league. Al duplice fischio il risultato è ancora inchiodato sullo 0-0, un pareggio che se protratto fino alla fine sancirebbe l'eliminazione degli azzurri dalla competizione. Niente stanchezza, quindi ma un po' di turn over ci sarà, stavolta soprattutto per puntare a una squadra super offensiva: per questo c'è l'idea Zielinski al posto di Allan a centrocampo. Parliamo in un fuoriclasse assoluto? Sei le lunghezze di differenza tra le due compagini e una situazione disperata per la squadra di Sarri che ha bisogno di tante combinazioni favorevoli per passare il turno. Mi fa piacere per la partita di Maggio, che aveva giocato poco per un periodo. Dobbiamo vincere in Olanda e sperare che il City batta gli ucraini, ma noi dobbiamo pensare a noi.

Alla sfida del San Paolo, complici i prezzi alti imposti dalla società e la diretta tv in chiaro, assisteranno solo 15.000 spettatori, tra cui una settantina provenienti dall'Ucraina. Penso sia diventato un giocatore di livello internazionale, è uno così importante che lo si deve tenere fuori dalle rotazioni.


Popolare

COLLEGARE