Gp del Brasile nel segno di Bottas e Vettel

Vettel è però apparso molto fiducioso in vista della gara: "Non mi preoccupo tanto di domani, andrà bene". "Volevo essere davanti ma non ho gestito benissimo i freni alla curva 1 nell'ultimo giro, ho perso un po' troppo" ha spiegato il pilota della Ferrari.

In questa stagione la crescita della Ferrari è stata molto buona anche sul giro secco, che nelle scorse stagioni era probabilmente in assoluto il punto più forte delle Frecce d'Argento: la Mercedes ha comunque fatto meglio, conquistando ben tredici pole position su diciotto Gp finora disputati (undici con Lewis Hamilton e due con Valtteri Bottas), ma il dominio di Stoccarda sulle prime posizioni della griglia di partenza non è più così scontato, considerando che per la Ferrari negli ultimi anni la prima fila era una chimera, mentre adesso è quasi una costante per le Rosse, pur se battere le Mercedes sul giro secco resta in ogni caso un'impresa assai difficile. Niente panico, perché per gli abbonati Sky c'è l'opzione SkyGo che permette con lo stesso abbonamento, semplicemente registrandosi sul sito di Sky, di vedere tutta la diretta del fine settimana su due dispositivi portatili (notebook, tablet o smartphone). "Ora è importante finire secondi nel Mondiale, l'obiettivo di domenica è vincere".

Al fianco di Raikkonen scatterà Max Verstappen, il vincitore dell'ultima gara in Messico, ha preceduto il compagno Ricciardo, che però partirà arretrato di dieci posizioni a causa delle sostituzioni fatte sulla sua Red Bull. Il primo ad essere avvantaggiato dai problemi di Ricciardo è Sergio Perez, sempre positivo con la sorprendente Force India, al fianco del messicano troviamo un sempre splendido Fernando Alonso, che sta trascinando con la sua classe la McLaren- Honda.

"Siamo migliorati ultimamente perché abbiamo lavorato duro su ciò che non andava. Il meteo? Può cambiare, vedremo come sarà".

Bottas ha soffiato all'ultimo la pole a Vettel, che aveva mantenuto la leadership per tutta la Q3, con il tempo di 1'08 " 222, nuovo record della pista. Spero di poter essere io qui a rappresentare la Mercedes.

"Non sarà semplice superare qui, quindi evitare gli errori sarà fondamentale". Lewis Hamilton (già campione del Mondo) cercherà la rimonta dopo lo svarione in curva 6. Nelle PL, se lo confrontiamo con quello di Bottas, per esempio, il mio passo era molto buono. È il primo vero errore della mia stagione, forse l'unico in 19 gare. Sapendo questo, penso che le nostre qualifiche siano andate bene.


Popolare

COLLEGARE