Calendario Champions League: le partite di oggi martedì 31 ottobre

Si è conclusa la quarta giornata: ci sono già i primi verdetti.

La Juventus che affronta questa sera lo Sporting Lisbona all'Alvalade può qualificarsi agli ottavi di Champions League con due turni di anticipo: sarebbe un traguardo importante per la squadra di Massimiliano Allegri, non tanto per il risultato in sè quanto perchè archiviare il primo obiettivo stagionale due mesi e mezzo prima darebbe un po' di fiato ai bianconeri, che dovrebbero solo impegnarsi nel provare a centrare il primo posto nel girone D strappandolo eventualmente al Barcellona.

La Juventus esce con un pareggio dall'ostica trasferta contro lo Sporting Lisbona. Se per uno scherzo del destino, la Juventus dovesse pareggiare o perdere, la qualificazione è rimandata al 22 novembre, quando all'Allianz Stadium arriverà il Barça e i bianconeri dovranno fare più punti possibili tra blaugrana e l'ultima partita sull'ostico campo dell'Olympiakos. All'Olimpico la Roma batte il Chelsea 3-0 e vede la qualificazione. Nel girone B ci sono già due squadre qualificate agli ottavi: il Paris Saint-Germain (a punteggio pieno e vittorioso per 5-0 sull'Anderlecht) e il Bayern Monaco (2-1 in casa del Celtic).

Nel Girone A il Manchester United, reduce da tre vittorie in altrettante partite, non deve fa altro che vincere contro il Benfica ultimo a zero punti e privo di Luisao, per staccare quasi matematicamente il pass per il turno successivo. Red Devils primi in classifica con 12 punti, a quota 6 CSKA Mosca e Basilea.


Popolare

COLLEGARE