Profondo (giallo)rosso Benevento, la Fiorentina vince 0-3

Il Benevento, che oggi ha smesso di giocare già ad inizio ripresa (dopo il goal di Babacar è diventata una partita a rallentatore), stabilisce un nuovo record per la #Serie A: 0 punti nelle prime 9 gare di Campionato. In porta ci sarà quindi Sportiello, e davanti a lui la difesa a quattro composta da Laurini, Pezzella, Astori e Biraghi. La Fiorentina risponde subito con Benassi che prova a sorprendere Brignoli dalla distanza, ma il tiro è centrale. Fiorentina superiore ma non brava a chiudere la partita nel primo tempo e vicina a essere clamorosamente riacciuffata quando Cataldi dal limite dell'area ha centrato il palo. Che arriva poco dopo. Si va al riposo con la Fiorentina in vantaggio 1-0. Al 57' si fa vedere la squadra di Baroni con Memushaj che prova il colpo a sorpresa da fuori. Positivo anche l'ingresso in campo di Bsbacar, entrato al posto dell'infortunato Simeone. Scelta azzeccata da parte di Pioli in quanto il senegalese si fa vedere dopo solo due minuti di gioco sfruttando una sponda con la testa di Veretout da dentro l'area ed insacca da due passi per il 2-0 viola. Al 65' Chiesa, nel tentativo di saltare il portiere Brignoli, va a terra toccato dall'estremo difensore che però prende pure il pallone. Per l'arbitro non ci sono dubbi è calcio di rigore. Ora sotto alla gara contro il Torino in programma mercoledì. Ed è proprio il palermitano a sfiorare la quarta rete all'87 scagliando un destro che sfiora la traversa. "La partita poteva sembrare facile sulla carta ma non lo era affatto".

Benassi: 7,5 nel centrocampo a tre è altra cosa. Io credo che ci sia poco equilibrio nei giudizi e nei commenti: basta una sconfitta col Chievo per parlare di una squadra in difficoltà e adesso succede il contrari. Si procura il rigore che chiude la partita.


Popolare

COLLEGARE