Netflix: dal 9 ottobre aumento dei prezzi per piani Standard e Premium

Si tratterà di un cambiamento poco rilevante per le tasche dei consumatori: il contratto che permette di utilizzare Netflix su due device passerà a 10,99 euro al mese dai 9,99 attuali, mentre quello su quattro supporti passerà da 11,99 euro a 13,99.

Netflix giustifica questi aumenti di prezzo con l'aggiunta di contenuti esclusivi come serie tv e film e un catalogo sempre maggiore (negli ultimi 2 anni, specifica l'azienda, il numero di titoli disponibili in Italia è aumentato del 207%) e con l'introduzione di nuove funzionalità che permettono agli utenti di trovare i propri contenuti più facilmente.

Infine, l'indiscrezione è diventata ufficiale: Netflix ha confermato l'aumento dei prezzi negli Stati Uniti, per quanto riguarda gli abbonamenti Standard e Premium.

Una piccola sorpresa è arrivata stamane dalla società americana di streaming, che ha annunciato un aumento di prezzo degli abbonamenti, volando immediatamente in borsa.

Anche i concorrenti del resto hanno messo pesantemente mano al portafogli, con Amazon che ha promesso che troverà la formula per portare agli utenti un nuovo Game of Thrones e un piccolo sovrapprezzo è probabilmente la mossa giusta per migliorare qualità e quantità dei contenuti, proponendo all'utente finale una scelta più vasta. Infine, il piano premium con risoluzione 4K passa dagli attuali 11.99 euro a 13.99 euro. Invariato, invece, l'abbonamento singolo, che resta a 7,99 euro al mese.

I rincari saranno validi sia per i nuovi che per i vecchi clienti.


Popolare

COLLEGARE