Def, Speranza: "Mdp non voterà". Si dimette il viceministro Bubbico

Questa sera Articolo 1-Mdp, il Movimento democratico e progressista, guidato da un altro lucano, Roberto Speranza, ha annunciato che domani non voterà la relazione introduttiva al Def, perché la valuta insufficiente.

Roma - Ore di tensione all'interno del governo e della maggioranza che al momento risulta spaccata, data la decisione del viceministro dell'interno Filippo Bubbico (Mdp) di abbandonare il suo incarico.Decisione, questa, certamente dovuta alle tensioni tra PD e Mdp sul documento di economia e finanza (def) presentato da Padoan.

La decisione è stata già comunicata al premier Gentiloni: "Per questi motivi, dopo avere informato il presidente Gentiloni e il ministro Minniti, che apprezzo e ringrazio per la fiducia accordatami ho rassegnato le mie dimissioni dal governo". "La mia posizione sul Def - ha spiegato Bubbico - è perfettamente coincidente con quella espressa dai gruppi Mdp alla Camera e al Senato".

"È chiaro che il giudizio di fondo è negativo per la mancanza di risposte alle questioni che abbiamo posto", ha aggiunto Speranza. E' una linea che segna la relazione politica con questo governo. "Abbiamo chiesto al governo una svolta sulle questioni sociali, sul diritto allo studio, sul mercato del lavoro".


Popolare

COLLEGARE