WhatsApp diventerà a pagamento ma solo per alcuni soggetti

Ci saranno anche altre opzioni legate all'intelligenza artificiale e ai pagamenti di e-commerce che potranno essere effettuati direttamente all'interno WhatsApp. Infatti, non saranno presenti annunci pubblicitari, come si era vociferato qualche tempo fa.

L'obiettivo primario di Whatsapp è dare la possibilità alle aziende di avere una account verificato, cioè un numero ufficiale dal quale mandare le comunicazioni, evitando rischi e truffe per gli utenti.

WhatsApp è l'applicazione di messaggistica più usata nel mondo, creata nel 2009 da due ex dipendenti di Yahoo è riuscita nel giro di pochi anni ad imporsi come leader nel proprio settore, soppiantando completamente i vecchi SMS.

Il segno di spunta verde è destinato principalmente agli account business e sarà una sorta di certificazione di autenticità, sullo stile di quelli che esistono già (in forme diverse) sui vari Social Network. "Su * a Ramos il più ba***rdo" href="https://www.foxsports.it/2017/03/24/spagna-dani-carvajal-scherzi-whatsapp-sergio-ramos/" *WhatsApp sarà introdotta una novità, un segno di spunta di verde che va ad aggiungersi a quella della "doppia spunta blu", che conferma all'emittente del messaggio inviato l'effettiva lettura da parte del destinatario.

Le aziende di marchi più o meno famosi potranno sfruttare questo canale di comunicazione a pagamento con servizi più evoluti in tutta sicurezza.

Ora dopo aver introdotto le videochiamate, le storie e le "spunte blu", WhatsApp cambia ancora introducendo le "spunte verdi".

In conclusione se siete un utente privato WhatsApp rimarrà sempre gratuito anche se lo utilizzerete in modalità Business per la vostra piccola attività aziendale.


Popolare

COLLEGARE