Trascinata dall'auto del suo ex dopo una lite: muore ballerina 24enne

Alessandro era chiamata "la ballerina", per la sua grande passione per il ballo.

L'ipotesi formulata in un primo momento nei confronti del giovane di 24 anni, ex della ragazza morta dopo essersi aggrappata alla portiera dell'auto, era quella di lesioni personali gravissime.

Ieri aveva pubblicato una "storia" su Instagram nella quale scherzava e rideva con amici. La giovane era stata trasportata dallo stesso ex, suo coetaneo, all'ospedale "San Giuliano", venendo ricoverata in prognosi riservata e in pericolo di vita per numerose fratture in varie parti del corpo. Folle di rabbia e dolore Olimpia è scesa come una furia dalla sua abitazione portando con se una bombola di gas, quindi è salita in macchina e con le lacrime che le trasfiguravano il viso ha girato per le vie di Melito di Napoli fino a giungere al lungomare, nella zona della Stella Maris, tra Varcaturo e Licola, qui si è fermata, ha alzato i finestrini ed ha cercato di suicidarsi con il gas della bombola. Ora dovrebbe cambiare in omicidio, forse colposo secondo i carabinieri.

La pagina Facebook di Alessandra Madonna si è riempita intanto dello stupore e del dolore delle sue tante amiche. La ragazza ha lottato fra la vita e la morte per alcune ore, ma è morta questa mattina all'ospedale San Giuliano di Giugliano per le ferite riportate.

Una coppia di passanti però l'ha notata, ha rotto il vetro e l'ha salvata. Fuggita pochi secondi dopo aver appreso la notizia pare che la donna si sia allontanata e abbia fatto perdere le sue tracce.


Popolare

COLLEGARE