Sanremo, toto-conduttori: Baglioni e Virginia Raffaele vicini a firmare?

Insomma un'edizione che parte in ritardo rispetto all'anno scorso in cui Carlo Conti di questi tempi si stava preparando in anticipo perché tutto iniziasse nel migliore dei modi.

Dopo tre anni di direzione artistica affidata a Carlo Conti (contestualmente al suo ruolo di conduttore), al Festival di Sanremo si cambia rotta e si punta su un nome che farà sobbalzare dalle sedie in molti: Claudio Baglioni.

Sembra presto ma non lo è, per parlare di Sanremo 2018. Il Festival di Sanremo 2018 è addirittura a rischio? Solo ieri abbiamo appreso la notizia secondo cui Claudio Baglioni sarà il nuovo direttore artistico...

Le grane sono tutte di chi arriverà (Claudio Baglioni o non Claudio Baglioni ), che dovrà dimostrare sprint da centometrista e resistenza da maratoneta per mettere assieme nei pochi mesi disponibili un show delle dimensioni di Sanremo.

Tramonta di conseguenza anche l'indiscrezione che voleva Baglioni presentatore insieme alla comica Virginia Raffaele.

A conferma del fatto che la macchina del Festival si è messa in moto, sul sito ufficiale è stato pubblicato il regolamento per partecipare alla gara nella sezione Giovani: le domande vanno inviate tra oggi 5 settembre e il 6 ottobre e lo schema ricalca sostanzialmente quello delle ultime edizioni, con la selezione finale in una serata in diretta su RaiUno.

Nessuna smentita pe la Raffaele, che non si è mai pronunciata in merito. A Sanremo Baglioni non sarebbe più tornato per 29 anni, in mezzo ai quali ci fu un fallito abboccamento, nel 1999, per ricomporre, con Fabio Fazio, la coppia vincente del programma Anima mia (poi ricomposta comunque per L'ultimo valzer). "Quest'anno (era il 2014) ci vado come ospite visto che non me lo fanno presentare".

Fazio ha già detto di no. Tra gli altri nomi papabili figurano quelli di Fabrizio Frizzi, Amadeus, Antonella Clerici e Massimo Ranieri.


Popolare

COLLEGARE