Ryanair, voli da 9,99 se prenotate entro lunedì

Venerdì 15 settembre Ryanair ha cancellato 82 voli (compresi diversi da e per gli scali italiani), mentre per sabato 16 settembre ha annunciato l'annullamento di altri 80.

La low-cost irlandese annullerà 40-50 voli al giorno per le prossime 6 settimane (fino a 2.100 fino alla fine di ottobre) "per migliorare la puntualità" della compagnia aerea. La cancellazione dei voli avrà conseguenze dirette su un numero di passeggeri tra i 7 mila e 9 mila al giorno. Tuttavia è innegabile che, sebbene il rimborso del biglietto, si può avere un notevole disagio dalla cancellazione di un volo.

Dunque, il rimedio più semplice per porre fine a questo problema è quello di diminuire in maniera drastica i voli, almeno fino alla fine di ottobre. "Numerose criticità - dice- vengono riscontrate, inoltre, nelle modalità di avviso ai passeggeri circa la cancellazione del proprio volo: la compagnia invita i passeggeri a controllare la propria casella di posta elettronica, se non ci dovessero essere messaggi di cancellazione il volo è da intendersi regolare. Ci risultano, inoltre, segnalazioni di cancellazione via sms". Altrettanto dicasi per il danno non patrimoniale subito, ad esempio, dal passeggero che doveva arrivare a destinazione per partecipare ad un evento o ad una cerimonia o semplicemente chi si è visto rovinare i programmi della vacanza. Tali pretese, per ovvie ragioni "di cassa" non trovano facile accoglimento da parte delle compagnie aeree, spesso infatti si finisce col rivolgersi al giudice.


Popolare

COLLEGARE