Inter, Karamoh si presenta: "Mi ispiro ad Eto'o. Avevo altre proposte…"

"Mi sono mosso sul mercato, ma quando ho sentito Inter mi sono subito bloccato". Non me lo aspettavo, perché col Caen ero riserva. "Sono sicuro che si creerà un bel rapporto con tutto il gruppo". Per giocare nell'Inter ha rifiutato molte offerte di altre squadre: "Essere qui è un sogno per me, appena ho saputo dell'interesse dell'Inter non ho voluto ascoltare altre offerte". "Spero di usare la maglia dell'Inter per toccare la Champions". Quest'oggi è stato svelato ai tifosi l'ultimo degli acquisti nerazzurri, l'attaccante Yann Karamoh. Esterno offensivo, classe 1998, Karamoh spera di ritagliarsi uno spazio in squadra: "Spalletti è un tecnico che ama vincere".

Spalletti non fa mancare un messaggio ai tifosi, che per Inter-Spal saranno almeno 50mila: "Mi è stato detto, l'ho letto ma mi sembra già di avvertire nei tifosi le stesse cose che avvertiamo noi. Spero di poter giocare, credo che le mie caratteristiche possano interessare all'allenatore".

Dopo la conclusione del mercato estivo, era chiaro, nonostante le parole rassicuranti di Spalletti, Sabatini e Ausilio, che all'Inter mancasse qualche elemento.

Sulle spalle il numero 17: "Mi dice qualcosa, - ha spiegato il francese - mi è sempre piaciuto".

SAN SIRO - "Sarà un'esperienza nuova, mi aspetto una grande pazzia a livello positivo e tanti bei dati di fatto". Ruolo preferito? Non è importante, ho ricoperto diverse posizioni in campo. Ho tutto il tempo di conoscere le persone intorno a me. "Io proverò a portare più energia e velocità".

DUE VITTORIE IN DUE PARTITE - "Ho visto entrambe le partite, quella con la Roma è stata più complicata". E' legittimo, quindi, sperare ancora in un suo possibile arrivo anche dalle parti di Milano, anche se il club catalano difficilmente si lascia sfuggire i migliori prospetti del calcio sudamericano. Siamo tutti contenti. Se è meglio fare gol o assist?


Popolare

COLLEGARE