Atac, Raggi: "Saranno mantenuti i livelli salariali e occupazionali"

A inizio seduta ha preso la parola la sindaca Raggi. TUTTI I NUMERI DI ATAC Sono 4 milioni i passeggeri che utilizzano ogni giorno i mezzi dell'azienda romana che opera su una delle aree più grandi d'Europa: 1.285 km con più di 350 linee complessive. Rinnovare, "con l'alibi del concordato, l'affidamento in house ad Atac, significherebbe infatti prendere le risorse economiche che servirebbero a garantire il servizio di trasporto e a migliorarlo e utilizzarle per pagare i debiti dell'azienda". Una vicenda che non è andata in ferie neanche in una delle estati più calde degli ultimi anni e che fino a questo momento ha visto le dimissioni dell'ex direttore generale Bruno Rota, dell'amministratore unico Manuel Fantasia, dell'assessore al Bilancio, Andrea Manzillo e l'addio del direttore operativo Alberto Giraudi. "Potremmo rifinanziare la società - ha spiegato la sindaca - avallando l'ennesimo spreco di risorse pubbliche, senza cambiare nulla, magari a fronte di facili consensi e ritorni elettorali".

Colpa del concordato preventivo da un lato e di lotte sindacali che si trascinano da tempo dall'altro. Noi chiediamo la collaborazione ai dipendenti e ai cittadini, perché il nostro obiettivo è quello di mantenere Atac pubblica e di rilanciarla. Noi la salveremo mantenendola saldamente in mano pubblica.

INFORMAZIONI ROMA TPL - Sciopero anche per Roma Tpl.

Daniele Frongia esulta mentre Raffaele Marra dorme
Daniele Frongia esulta mentre Raffaele Marra dorme

Nella nota, il Campidoglio ha scritto: "All'esito dell'incontro Cgil, Cisl, Uil, Faisa Cisal e Ugl, ciascuno con autonome proposte, hanno deciso di congelare le procedure già avviate per la proclamazione di uno sciopero rinviando il confronto alla riunione già convocata per lunedì prossimo". Se fosse previsto un fortissimo aumento produttivita', va fatta se ci sono le condizioni e ad oggi oggi gia' ci sono condizioni di sicurezza all' estremo...

Alla base della protesta l'ipotesi messa in campo dal Campidoglio del concordato preventivo che secondo le organizzazioni sindacali "metterebbe a serio rischio i livelli occupazionali". C'e' un imbuto molto stretto. "Chi garantisce che il Tribunale, nel percorso del concordato, accetterà di non toccare i lavoratori?" La delibera dovrà essere poi recepita e approvata dall'Assemblea Capitolina, dopo il passaggio formale in Commissione mobilità.


Popolare

COLLEGARE