Tenta di salvare la figlia e perde la vita

Una tragedia quella a cui hanno fatto da sfondo questa mattina le acque di Santa Maria di Castellabate nei pressi dell'approdo de "Le Gatte". Secondo quanto si apprende, l'uomo si sarebbe tuffato in acqua per aiutare la figlia di 16 anni, fortemente in difficoltà a causa del considerevole moto ondoso.

Entrambe sono state salvate, anche con l'aiuto del personale della Capitaneria e dei bagnini, mentre per il 51enne non c'è stato nulla da fare.

Sul luogo della tragedia è prontamente intervenuto un gommone della Guardia Costiera di Agropoli, per cercare di prestare il soccorso necessario.

Nel tentativo di soccorrere padre e figlia sono poi rimasti feriti tre militari della Guardia Costiera che erano a bordo di un gommone veloce che però si è ribaltato a causa del mare agitato. Il mare tra Capri e la Penisola sorrentina già da ieri pomeriggio è mosso, forza 4, con vento di maestrale. Uno di loro è comunque riuscito a riportare a riva il corpo del 51enne, che è stato sottoposto a numerosi tentativi di rianimazione, tutti purtroppo vani.

I tre militari hanno subito numerose escoriazioni, e sono stati trasportati all'ospedale di Roccadaspide.


Popolare

COLLEGARE