Spagna, ragazzo italiano ucciso in una discoteca

Un ragazzo italiano di 22 anni, Niccolò Ciatti, è morto in Spagna, a LLoret de Mar in Costa Brava, a seguito di un violenta rissa in cui è stato coinvolto in una discoteca. La polizia è riuscita a fermarli ed adesso indaga per omicidio.

"La Farnesina conferma il decesso di un connazionale in Spagna a seguito di un'aggressione", si legge in una nota, "La Farnesina e il Consolato Generale d'Italia a Barcellona stanno seguendo sin dall'inizio il caso con la massima attenzione". Gravemente ferito, il ragazzo era stato ricoverato all'ospedale Josep Trueta di Girona, dove è poi deceduto. Si tratta di tre ragazzi di nazionalità russa rispettivamente di 20, 2 4 e 26 anni. Ma secondo le informazioni trapelate sui social network e riprese dalla stampa, la vittima si chiamava Niccolò Ciatti, un 22enne fiorentino (aveva festeggiato il compleanno lo scorso 24 luglio) che abitava a Scandicci.

Il Comune della città di Lloret de Mar ha dichiarato che si costituirà parte civile nel processo contro i tre, sia per la gravità dei fatti sia perché situazioni come queste sporcano il nome di questa località turistica. A detta del quotidiano spagnolo 'la Vanguardia', il ragazzo era in fin di vita già da ieri, dopo la rissa. I tre sono stati arrestati e sono a disposizione della magistratura locale. La Catalogna è la regione spagnola più visitata e la terza più popolare a livello mondiale con 75 milioni di turisti nel 2016.


Popolare

COLLEGARE