Sarri: "Champions giusto premio per questo grande gruppo"

Maurizio Sarri, in conferenza stampa, presenta la sfida di domani sera all'Allianz Riviera, in compagnia di Kalidou Koulibaly.

Non è mancata qualche parola sul raggiungimento delle 100 panchine in maglia azzurra: "Non festeggio neanche i compleanni perché mi sembra di avere troppi anni, così come mi sembra di avere troppe panchine".

"Dobbiamo dimenticare il risultato della partita d'andata. Noi non riusciamo a gestire il risultato". "Lui avrebbe voluto continuare, la scelta è stata mia, però non vedo grandissime problematiche". In campo troveranno posto Mario Balotelli e Wesley Sneijder, assenti all'andata: l'ex punta di Inter e Milan ha recuperato da un fastidioso infortunio muscolare, l'esperto trequartista olandese ha ottenuto il via libera dal punto di vista burocratico per poter giocare. "Sono due nomi che parlano da soli - ha dichiarato Sarri -. Mi piace pensare che il meglio deve ancora venire". Il Nizza è una squadra forte ed è giusto che ci credano, anche se una parte di responsabilità è nostra, perché abbiamo avuto tante possibilità al San Paolo ma siamo riusciti a sfruttarne solo due. All'andata siamo stati bravi noi a farli sembrare meno forti di quello che sono, non penso l'andata ci possa aver dato indicazioni concrete: "anche sul piano fisico, a Verona i dati sono più alti quindi la condizione è accettabile". Veniamo qui a giocare e non a gestire. I giocatori che avete nominato hanno una loro storia, ma domani dobbiamo fare attenzione al collettivo. "Mi aspetto un avversario aggressivo e determinato e sarà una gara totalmente differente come atteggiamento tattico rispetto all'andata". Il Nizza è una squadra forte che ha individualità forti. Secondo me non è una gara normale, ma è importantissima. I rischi più grandi di questa partita? Bisognerà sbagliare pochissimi dietro e poi cercare di imporre in attacco il nostro gioco. Non abbiamo rimpianti: "ora siamo concentrati sulla prossima partita, quella di domani".

Il Napoli si prepara per la sfida di ritorno in terra francese contro il Nizza. L'obiettivo era di andare in Champions e l'abbiamo raggiunto.


Popolare

COLLEGARE