Nizza-Napoli, commento Ssc Napoli: "E ce ne andiamo in Champions League"

Ora c'è un nuovo Napoli: forte, preciso, dinamico, che insegna agli undici di monsieur Lucien Favre (allenatore del Nizza) come si gioca il calcio. Una settimana fa il Napoli si è messo in una posizione ottimale per superare il turno e spezzare la maledizione, questa sera staremo a vedere se completerà l'opera.

Il Napoli è ad un passo dalla qualificazione al girone di Champions League: al netto della scaramanzia e della giusta cautela, la sfida di ritorno contro il Nizza (martedì 22 agosto all'Allianz Riviera) parte con i partenopei favoriti nonostante si giochi all'Allianz Riviera. Gol di Callejon al secondo minuto della ripresa, dopo un primo tempo dominato.

Il Nizza cerca di reagire ma il Napoli sfiora il colpo del ko: prima Mertens colpisce un palo clamoroso, poi è Insigne ad avere due occasioni nel giro di pochi minuti sprecando però clamorosamente.

Gli azzurri abbassano il ritmo del match e controllano con calma: il Nizza ha una chance all'84', quando Reina vanifica la palla gol di Ganago.

Il Nizza deve fare la partita, il Napoli lo aspetta ma nota i troppi errori difensivi dei francesi e ne approfitta per far ancora più male e guadagnarsi un posto in champions. E alla fine il risultato di 0-2, lo stesso del San Paolo, con reti di Callejon e Insigne, vale il sorteggio per i gironi Champions. E' chiaramente un rischio: la lotteria dagli undici metri reca con sè diverse componenti che possono esulare dalla capacità tecnica del singolo giocatore.


Popolare

COLLEGARE