La Satira: il guerriero Berlusconi pronto per vincere

"Per questo e' apprezzabile il lavoro svolto ad oggi da Gianfranco Micciche', leader di Forza Italia che, insieme a noi, ha chiaro l'obiettivo programmatico e ha anche cercato con determinazione di rafforzare l'asse del Ppe in Sicilia".

Se qualcuno aveva dei dubbi sulla determinazione di Berlusconi a raccattare voti ovunque sia possibile anche a costo di contraddire la linea seguita sino a ieri dal suo partito, bastava leggere l'intervista rilasciata al quotidiano "Alto Adige" dall'ex cavaliere al momento di lasciare Merano, dove su era sottoposto (invano) ad una cura di "ringiovanimento" presso una nota clinica. Il leader di Forza Italia ha passato qualche giorno all'Hotel Palace di Henri Chenot per trascorrere un periodo di completo relax all'insegna della salute e del benessere.

Ha destato grande curiosità fra i turisti che affollano la cittadina altoatesina di Merano la ricomparsa di Silvio Berlusconi, molto dimagrito e con la pelata.

"Ho tenuto a ribadire a Berlusconi la posizione di FdI: in Sicilia come a livello nazionale vogliamo vincere con una coalizione seria e credibile". Con Giorgia Meloni, invece, c'è stata una telefonata per augurare buone vacanze e con una promessa: "Ci rivediamo a settembre" per rinsaldare le fila della coalizione in vista delle elezioni politiche. Anzi, con Francesco Cascio hanno provato a scompaginare le carte ancora una volta proponendo un patto che comprenda i centristi, Forza Italia e il Pd. Berlusconi prende tempo e intanto ha commissionato un sondaggio ad Alessandra Ghisleri sui nomi in campo in Sicilia.


Popolare

COLLEGARE