F1 | Hamilton, 68 pole come Schumacher: "Voglio solo dire grazie"

Kimi Raikkonen è stato il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gp del Belgio. Il tedesco della Ferrari ha proseguito solo con supersoft, mentre alla fine del pomeriggio la pista è stata invasa dalla pioggia e tutti i team sono stati costretti a non girare.

E a coronamento di questa giornata, ecco il post che Lewis Hamilton ha inserito su Facebook in onore del grande Michael: "Sono onorato di aver corso assieme a te". Altrettanto deluso Kimi Raikkonen, quarto, che ha così commentato la sua prestazione ai microfoni di Sky Sport: "Siamo andati piuttosto bene tutto il weekend, non so cosa sia successo oggi". Finisce il tempo: si fermano Massa, Kvyat, Stroll, Ericsson e Wehrlain.

"Ho avuto un po' di fortuna, con Raikkonen che mi ha dato un poco di scia, una spinta di un paio di decimi e mi ha aiutato a superare Bottas". Finito il giro, al traguardo spero che potranno esultare. Intanto la Mercedes gioca le sue carte di briscola e fa capire come rischia di finire la caccia alla pole: Hamilton straccia di nuovo il primato (1'42 " 927), Bottas lo segue a 322 millesimi.

E' sempre Hamilton contro Vettel.

Finale amaro per la qualifica di Alonso, primo degli esclusi dalla Q3, che ha chiuso con un ennesimo calo di potenza. Settimo tempo per Nico Hulkenberg su Renault, poi le due Force India, con Sergio Perez su Esteban Ocon. Raikkonen invece lamenta un problema di vibrazione ad un pneumatico. Il regolamento, però, non sarà retroattivo quindi, a dispetto del gentleman's agreement, del patto di non belligeranza fra le squadre, il propulsore introdotto a Spa potrà continuare a funzionare secondo i limiti attuali. Ma è il momento per avviare l'ultima fase, con il secondo tentativo di giro veloce. È un week end importante perché il mondiale si gioca in base alle caratteristiche delle piste e se la rossa dimostra un grande salto avanti qui e a Monza, allora diventa automaticamente favorita per la conquista del mondiale.


Popolare

COLLEGARE