Europa League, il Milan pesca bene

L'Europa League alla formazione di Gasperini si gioca addirittura a 82,00 volte la posta. Come per la Coppa Campioni, è stato un sorteggio agrodolce per le compagini italiane. Erano più prevedibili le difficoltà per l'outsider Atalanta, che però è stata particolarmente sfortunata: abbordabili i ciprioti dell'Apollon Limassol, tosti gli impegni con Lione ed Everton. I rossoneri affronteranno nel Gruppo D l'Austria Vienna, i croati del Rjieka e l'Aek Atene.

Le reazioni di Milan, Lazio e Atalanta.

Poche ore fa, #lazio #Milan e Atalanta hanno conosciuto le proprie avversarie nei gironi della prossima #Europa League. In casa Milan il commento è affidato al tecnico Vincenzo Montella: "Si tratta di avversari rispettabili e da non sottovalutare". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori. Mentre Igli Tare, ds della Lazio, ha dichiarato: "Sarà un gruppo competitivo ma la Lazio ovviamente sarà la favorita".

Quando sono le partite della fase a gironi? "Sorteggio tosto, ma ci farà crescere" garantisce il presidente del club nerazzurro, Antonio Percassi, rammaricato dal fatto che la sua squadra dovrà giocare a Reggio Emilia: "Ma ci seguiranno in tanti". Ricordiamo che si qualificheranno ai 16° di finale le prime due di ogni raggruppamento.


Popolare

COLLEGARE