Meteo: luglio bollente con Caronte, temperature fino a 40 gradi

"A partire da mercoledì 19 luglio probabile una nuova intensa ondata di caldo, ancora una volta prodotta da un anticiclone afro mediterraneo sopra il bacino centrale del mar Mediterraneo ed una blanda area di bassa pressione nei pressi della penisola iberica che favorirà l'attivazione di correnti meridionali calde ed umide verso l'Italia". Sempre più su, poi, Mercoledì 12 Luglio che al Sud potrebbe diventare il giorno più caldo dell'anno. Per altro le previsioni a lungo termine, che necessitano di conferme, sono altrettanto ostili per un ritorno a condizioni climatiche normali, quelle delle nostre stagioni estive. In Italia farà molto caldo, ma al Nord Italia ci saranno anche temporali occasionali. I temporali potrebbero risultare anche di forte intensità.

La nuvolosità - spiegano gli esperti - risulterà più estesa su Calabria e nel centro-est della Sicilia dove sarà possibile qualche rovescio. E a maggior ragione con questo caldo, è allarme rosso per gli incendi che continueranno senza sosta ad ardere centinaia di ettari di preziosa macchia mediterranea, purtroppo in molti casi mettendo a rischio anche l'incolumità della popolazione come sta succedendo da ieri sull'Amiata, in Toscana, e sui Colli Peloritani a Messina. Caldo intenso dunque fino a venerdì anche nelle ore serali in città mentre sulle coste la canicola sarà smorzata dalle brezze marine. "Le temperature massime sulla Sardegna - si legge sul bollettino - subiranno un nuovo aumento con il raggiungimento e il locale superamento dei 40 gradi, specie nelle zone interne dell'Isola". Sull'Italia insiste l'anticiclone africano, che porterà ancora per i prossimi giorni tempo stabile e soleggiato, ma con temperature roventi.


Popolare

COLLEGARE