CLAMOROSO inserimento su Schick, dispetto alla Juventus?

Nella giornata odierna la Juventus e la Sampdoria incasseranno il responso sulle ulteriori visite mediche a cui si è sottoposto il giovane giocatore ceco nella giornata di venerdì.

E' il giorno della verità per Patrik Schick.

Marotta e Ferrero avevano trovato l'intesa sulla base di 30,5 milioni di euro, ma ora sembra che la Juve non sia più convinta dell'acquisto di Schick a titolo definitivo.

Queste le parole del presidente Ferrero in un'intervista pubblicata oggi da Il Secolo XIX: "È una farsa". In attesa dei test medici per Schick.il patron ha avvertito la Juve: "Schick? Se la Juventus vuole tirarsi indietro lo vendiamo a quattro club che sono pronti a comprarlo". Tre secondo 'Tuttosport' le ipotesi attualmente sul tavolo: Schick subito alla Juventus, rientro in prestito alla Sampdoria almeno per sei mesi o rottura definitiva e conseguente ritorno del giocatore sul mercato. "Non arretremo di un millimetro rispetto agli accordi presi". Il ceco quindi aspetta e spera di poter tornare abile e arruolabile nel minor tempo possibile, per vestire quella maglia della Juve che con tanta forza ha voluto: fluido e continuo il suo rapporto con la dirigenza bianconera e Pavel Nedved, molto più teso quello tra il suo entourage e il club prima ancora che l'avventura possa cominciare.

"Schick sanissimo". E l'agente pronto a dar battaglia alla Juve.

Problemi che secondo le ultime indiscrezioni rischiano di costringere Schick ai box per circa 30-45 giorni e dunque potrebbero mettere in pericolo l'affare già concluso tra Juventus e Sampdoria.


Popolare

COLLEGARE