Ballottaggi in Francia, per i sondaggi vittoria schiacciante Macron. Bassa l'affluenza

"I francesi hanno espresso una maggioranza chiara, stabile e coerente, per realizzare le grandi priorità del contratto concluso tra Emmanuel Macron e i francesi", ha dichiarato la presidente di En Marche!

Ma solo sulla carta, perché sondaggi alla mano, il partito del presidente, la République en Marche (Rem), e l'alleato centrista del MoDem potrebbero accaparrarsi da 440 a 470 su 577 seggi, cifra ampiamente superiore alla maggioranza assoluta (289 deputati). Al primo turno i Repubblicani hanno preso il 21%, Il Front National il 13%, la France Insuomise l'11,2% e i socialisti solo il 9%. La destra dei Republicains avrebbe fra 60 e 90 seggi mentre i socialisti dovrebbero accontentarsi da 20 a 35 seggi insieme ai loro alleati.

Trionfo del presidente francese Emmanuel Macron alle elezioni legislative in Francia. La leader del Front National ha vinto il ballottaggio contro l'avversaria di En Marche! nella circoscrizione di Pas-de-Calais. Risultato importante, invece, per la Sinistra di Melanchon che entra in Parlamento con circa 26 seggi. Le liste ecologiste hanno raccolto il 4,3% dei suffragi. La Francia si prepara quindi a essere un paese dove la ricerca, la scienza e la democrazia diventano i capisaldi.

L'affluenza è nettamente in calo rispetto alle precedenti elezioni legislative.

"Il fatto che oggi sia l'ultima partita col Palermo non è semplice, è un giorno triste per me -racconta Baccin al sito ufficiale del Palermo - Ringrazio tutte le persone che hanno lavorato con me, credendo a questo progetto tecnico".

Le legislative francesi del 2017 sono state caratterizzate da due novità che hanno ridisegnato completamente il sistema politico della V° République.


Popolare

COLLEGARE