Spalletti: "Contemporaneità? D'accordo, ma settimana scorsa ci siam passati anche noi"

Per il momento credo che la distanza ci sia tra le due squadre. Hanno gestito la differenza di punti, senza metterci obbligatoriamente tutta la forza che avevano. Sarà successo anche a loro, che sono bravissimi a creare quasi sempre il clima della partita che assomiglia alla somma del carattere individuale che hanno. "La squadra da noi più odiata è l'Inter". La squadra è forte ma l'ha fatta funzionare, ha cambiato modulo, ha imposto il suo stile di calcio come ha spesso fatto.

Conte re d'Inghilterra col suo Chelsea: "Ha vinto lui, ha ottenuto il massimo cambiando in suo favore una situazione difficile, un bel biglietto da visita per tutta la nostra categoria". "Sono giocatori forti, dei quali vista la mancanza anche di altri giocatori forti, tu fai malvolentieri a meno".

"Come stanno Perotti e Nainggolan?".

"Dzeko era il nostro terminale offensivo e ci dispiace non averlo a disposizione". Dovremo essere lucidi, ogni sforzo andrà fatto per vincere, per arrivare secondi. Noi dobbiamo avere la visuale libera per quell'obiettivo. Per quanto riguarda Salvini, menomale che è contro. È bello avere uno stadio pieno perché i tifosi hanno ritrovato la squadra, le parti si sono riavvicinate: questa era una delle mie missioni quando sono tornato. Tarabella diede del "fannullone" a Salvini.

La Juventus viene dal passaggio del turno in Champions con il morale a mille ma di fronte troverà una squadra che vuole difendere con i denti il 2° posto che vale l'accesso diretto ai gironi di Champions. Non c'è riuscita per l'allenatore della Roma, che ha perso qualche partita di troppo... E' chiaro che bisogna sempre pensare di migliorare, ma non sono così certo che si possa raggiungere il livello della Juventus. Chi giocherà al posto di Dzeko? Sono tutte valutazioni da tenere in conto... "La Juve è davanti e non solo per i soldi, che non sono di primaria importanza".

Sul caso Totti: "Ne abbiamo già parlato, anche quando l'ho fatto entrare a cinque minuti dal termine le opinioni erano sempre le stesse". Io ho avuto la fortuna di viverla prima, quest'anno poche volte. "Non questa sì e le altre no". Roma Genoa tutto esaurito? A me fa piacere. Non posso perderli perché sono forti e fondamentali. "Cerco di fare il bene della Roma, con serenità, senza togliere nulla a Francesco". Poi vai allo svolgimento e trovi allenatore: quello che sceglie formazione per vincere. Questo dice il dizionario e possiamo vedere se è stato usato bene o male...

La Juventus può conquistare i primi due titoli stagionali nella capitale: lo scudetto contro la Roma, poi mercoledì la Finale di Coppa Italia contro la Lazio.

Chiusura su Walter Sabatini, al lavoro con il gruppo Suning: "Sabatini è un direttore sportivo forte, è un personaggio che ha esperienze importanti". Non mi sorprende che abbiano chiamato Sabatini o si siano procurati il loro contributo attraverso un contratto. Penso che se ci fosse stata qualche squadra che avrebbe insidiato di più la Juventus, loro avrebbero spinto ancora di più.


Popolare

COLLEGARE