Venerdì Santo, processione della Madonna Addolorata

Il corteo processionale introduce la Croce e i simboli della passione, le sette parole dette da Gesù, le vergini vestite di bianco, le pie donne con i loro lamenti, le ragazze con le sette spade, la banda musicale, le autorità religiose e civili, la statua di San Giovanni, la preziosa statua della Madonna Addolorata.

La processione a Tolfa non è solo bella e suggestiva, meritevole di riflessioni serie e approfondite, ma è anche coinvolgente, perché ognuno dei figuranti si sforza per esserci il più possibile e nel ruolo a cui si addice di più, facendo così un'esperienza unica che gratifica lo spirito, purifica la coscienza, stimola il quotidiano, e ci permette di riappropriarci di qualche dovere mancato e di recuperare la contemplazione delle realtà soprannaturali.

Si rammenta alla cittadinanza che, al fine di rendere possibile lo svolgimento della processione è necessario vietare la circolazione e la sosta nelle Vie e Piazze di seguito elencate: Piazza D'Aragona e Tagliavia, piazza Cavour, Piazza Principe di Piemonte, via Marconi, piazza N. Bixio, via Mannone, piazza Matteotti, piazza Escrivà, viale Roma ( fino al " Calvario").

The following two tabs change content below.

Un momento di riflessione che si ripete, come ogni anno, nella chiesa Regina Pacis di Gela.

Ha origini medievali la tradizionale Processione del Cristo Morto che prenderà il via a Saltara di Colli al Metauro venerdì 14 Aprile alle 21.30, riproposta dalla Proloco di Saltara. È il culmine delle cerimonie che si tengono durante la Settimana Santa nel paese. A quel punto, la Madonna Addolorata proseguirà per via della Maestranza e via della Giudecca, mentre il monumento del Cristo Morto proseguirà per via Roma e via del Crocifisso. Infine, Alle 20 di venerdì la Solenne Processione del Cristo Morto partirà dalla Basilica di San Bernardino.

La processione penitenziale del Venerdì Santo si snoda dalla settecentesca chiesa di Santa Teresa alle ore 3 in punto.


Popolare

COLLEGARE