Resident Evil 8, ecco cosa ne pensa il produttore Jun Takeuchi

Con la pubblicazione del quarto e ultimo video making of della serie "The Making of Resident Evil 7 Biohazard", l'executive producer Jun Takeuchi ha infatti dato qualche indizio su che direzione potrebbe prendere in futuro l'ancora amatissimo brand di Biohazard. Credo che questo tipo di accoglienza dimostri che la concezione sia quella giusta.

In particolare ha rivelato che RE7 vuol rappresentare l'inizio di una nuova tipologia di survival-horror. "Stiamo già pensando a diversi piani per il prossimo gioco, ma vogliamo anche vedere come poter continuare ad evolvere lo stesso genere dei survival horror", afferma Takeuchi nel filmato". L'ipotetico RE8 potrebbe però essere diverso dal predecessore in quanto con l'evoluzione della tecnologia che ci si aspetta nei prossimi anni potrebbero variare anche le esigenze dei videogiocatori.

Ventura: "Questi giovani cambieranno la storia della Nazionale italiana"
Perché al di là della vittoria, la differenza di spessore che c'è stata in quella partita mi ha dato questa sensazione.

"È questa per me l'essenza del survival horror, e il prossimo gioco di Resident Evil, e quello dopo ancora, ogni futuro titolo di Resident Evil, continuerà a proporre personaggi che devono superare momenti di crisi come questi". Quindi, l'attuale capolavoro è solo l'inizio mentre continueremo a mantenere il concetto principale del genere.

Resident Evil 7 ha saputo colpire l'attenzione della maggior parte dei videogiocatori grazie a un approccio molto interessante, aiutato senza dubbio dalla visuale in prima persona. "Quando lo vedrete (il nuovo capitolo, ndr), potreste notare che per certi versi è molto differente da Resident Evil 7".


Popolare

COLLEGARE