G7 Energia, Greenpeace: serve più ambizione per salvare il clima

"Pertanto non era possibile siglare una dichiarazione congiunta ma un report della presidenza" che vede l'italia Paese di turno. "Il G7 si e' quindi concluso con una comunicazione della Presidenza italiana, impegnata a trovare un terreno comune e a mettere in evidenza cio' che ci tiene uniti".

"La miopia di Trump - viene denunciato - danneggia gli interessi globali e in particolare di chi abita le aree del pianeta più esposte ai cambiamenti climatici: milioni di donne, uomini e bambini costretti a fuggire in ragione delle sempre più imprevedibili e devastanti calamità naturali". Peccato che sia l'Italia che gli altri Paesi europei abbiano ritenuto irricevibile la richiesta: gli accordi che vanno sotto il nome di Cop21 sono un trattato internazionale e non possono essere messi in discussione solo perché Donald Trump ha annunciato una revisione delle politiche energetiche degli Stati Uniti. "Noi crediamo che sarebbe meglio lavorare con determinazione per una strategia sullo sviluppo sostenibile".

Frutti di mare "pericolosi": mega-sequestro in Campania, due denunce
Alcuni molluschi erano ancora vivi e si è provveduto a ributtarli in mare al largo del Golfo di Napoli . Ventuno le persone denunciate per tale vicenda e per un totale di 189mila euro le multe notificate.

"L'accordo - ha proseguito Calenda - e' stato raggiunto su molti argomenti importanti come gli sforzi congiunti per garantire la sicurezza energetica all'Ucraina, il ruolo futuro del gas, compresa l'importanza del gnl e l'interconnessione da diverse fonti, la cybersecurity nel settore energetico". Non c'è stata alcuna frizione. "I ministri" riuniti per il G7 "devono lasciare che il cambiamento accada, rimuovendo gli ultimi ostacoli verso una transizione energetica pulita, e respingendo il tentativo di sabotaggio di coloro che vogliono riportarci indietro", ha detto Luca Iacoboni, attivista di Greenpeace Italia.

Durante il vertice, gli attivisti di Greenpeace hanno consegnato "un mega termometro, simbolo della temperatura che sale", ai leader delle 7 potenze mondiali in riunione. Naturalmente, come accade in queste circostanze, ognuno cercherà di portare acqua al proprio mulino.


Popolare

COLLEGARE