Coppa Italia, Inzaghi: "Dovremo fare una gara umile e di sacrificio"

"Probabilmente si. Inizialmente la partita doveva essere il 5 che è il mio compleanno, l'hanno anticipata e spero che i ragazzi mi facciano un regalo importante". Una settimana di ricorrenze, per il mister: un anno in prima squadra, poi mercoledì sarà il compleanno. Incrocia le dita, Inzaghino: vuole festeggiare ancora di più.

Simone Inzaghi in conferenza stampa presenta il derby di Coppa Italia che vale la finale. Siamo in vantaggio ma non faremo calcoli sul risultato, andremo a giocare la nostra partita. Si riparte dal 2-0 dell'andata, ma la Roma non alcuna intenzione di darsi per vinta e davanti a un Olimpico che dovrebbe tornare a riempirsi c'è solo la voglia di rimontare un risultato difficile. Quando ci sono queste partite la nostra gente non fa mai sentire la differenza.

Il derby si vince con la testa o con il cuore? Sto cercando di sfruttare la mia occasione nel migliore nei modi.

IL GIOCO - "Ho fatto capire ai miei giocatori che abbiamo rispetto per la Roma, però dovremo fare una gara umile e di sacrificio perché queste partite vanno fatte così". Spalletti ha mostrato un insolito buonumore ("C'era la dottoressa lì che mi guardava perplessa.", ha detto rivolgendosi a una giornalista), districandosi come se fosse in un cinepanettone tra palloni "risucchiati" oppure "spinti" in porta, a seconda della posizione del campo. Per noi è una linea importante, che può determinare molto. "Sceglierò i giocatori che potranno darmi qualcosa in più". Partiremo dal vantaggio di 2-0, ma sicuramente non faremo calcoli. Match molto importante per tante ragioni, perché è una semifinale che può portare a vincere un titolo, perché è un derby e in città non si parla d'altro, perché potrebbe segnare il futuro del tecnico di Certaldo. "Bastos? Sta bene, abbiamo allenamento alle 16 e cercheremo di far recuperare tutti". "Determinanti gli ultimi due mesi".

Pd Baronissi: mozione Renzi al 92%
Ha poi affermato che prima di qualsiasi elezione è necessario modificare la legge elettorale. Col sindaco Mastella, invece, ha avuto un'interlocuzione telefonica.

Le dichiarazioni della Roma vi caricano?

"Quello che succede dall'altra parte non mi interessa tanto". Abbiamo grande rispetto per la Roma, servono umiltà e sacrificio.

AMBIENTE - Tornerà la curva Sud, dopo la rimozione delle barriere, e i tifosi giallorossi trattandosi di Roma-Lazio saranno in maggioranza. Ma i nostri tifosi non faranno pesare i 15mila circa di differenza.


Popolare

COLLEGARE