Juve-Milan continua: i retroscena negli spogliatoi

La furia rossonera per il ko arrivato all'ultimo secondo della gara di venerdì scorso ha lasciato traccia negli spogliatoi dello "Juventus Stadium". Nonostante le parole distensive di Montella e dei dirigenti, l'atmosfera è molto tesa e la situazione rischia di esplodere dopo le decisioni del Giudice Sportivo, che potrebbe squalificare Carlos Bacca, scagliatosi contro l'arbitro Massa al fischio finale.

Questa mattina sulla Gazzetta dello Sport è riportata la ricostruzione dei fatti sugli episodi di danneggiamento degli spogliatoi da parte dei giocatori del Milan. Ma non è tutto qui: qualcuno (un giocatore di Montella?) si è anche sfogato con il pennarello, incidendo la scritta "Ladri!" sulle riproduzioni degli scudetti 2004-05 e 2005-06, ovvero quelli di Calciopoli.

I danni principali riguardano il corridoio che immette allo stanzone riservato alla squadra ospite: lampade in pezzi, arredi rotti, uno sgabello e un tavolo danneggiati e alcune riproduzioni dei trofei juventini divelte dai muri.

La Juventus sembra orientata a non sporgere denuncia. Il Milan si è trincerato dietro un "no comment" ma se tutto fosse confermato, i rossoneri dovrebbero fare mea culpa.


Popolare

COLLEGARE