Fca, l'annuncio di Marchionne: "Panda via da Pomigliano entro il 2020"

"Ripeto e sottolineo, chi merita questo sono le migliaia di lavoratori di Pomigliano che hanno dato un contributo fondamentale alla riuscita di un modello organizzativo e produttivo innovativo". Lo ha detto l'amministratore delegato di Fca, Sergio Marchionne, al Salone dell'Auto di Ginevra.

(Teleborsa) - Un'intesa tra FCA e Volkswagen?

"Non chiudo mai nessuna porta, impossibile chiudere la porta con Gm perché non si è mai aperta", ha detto ancora Marchionne oggi a Ginevra.

Il resto è una sorta di monologo inframmezzato da qualche domanda, scegliamo la forma della sintesi per evitare di annoiare. "Confidiamo che lo stabilimento abbia una prospettiva - conclude - e che siano coinvolte le parti sociali nell'individuare il destino dell'attivita' in modo da colmare le tensioni che l'annuncio dello spostamento della produzione della Panda, ha creato".Il segretario generale della Cgil, Susanna Camusso, commenta così l'annuncio dell'ad di Fca, Sergio Marchionne, circa il trasferimento all'estero della produzione della Panda. Stando alle indiscrezioni il SUV compatto potrebbe essere prodotto a Pomigliano mentre la produzione del SUV più grande potrebbe essere attivata nell'impianto di Mirafiori. Quanto ai marchi del gruppo, Marchionne ha affermato che "Alfa ha un grande futuro" con risultati che si vedranno nel 2018-2019; "siamo contenti di quanto fatto con Giulia e Stelvio, ora completeremo la gamma".

L'amministratore delegato di Fiat Crysler automobiles ha comunque garantito il mantenimento dei livelli occupazionali a Pomigliano perché gli stabilimenti verranno concentrati sulla produzioni di altre macchime, di maggior rilievo: "Ci abbiamo messo tanto a ripulire la produzione italiana per concentrarci sul segmento premium". Nell'elogiare l'operato della top manager PSA Carlos Tavares, Marchionne ha aggiunto che PSA attuerà necessariamente una forte politica di efficientemento dell'azienda, che è peraltro già una specialità del manager portoghese. La mia idea comunque rimane la stessa, non cambia niente.

"Non lo faremo. Quando me ne andrò farete quello che vorrete". E se certe preoccupazioni sono reali per loro, lo sono anche per noi. Se dovessi avere problemi con Psa lo direi in conferenza stampa? Io ho bussato ma non ho ottenuto risposta, potrei riprovare, ma potrei bussare a qualsiasi porta se pensassi fosse giusto per il business.


Popolare

COLLEGARE