Equitalia, oltre 400 mila cartelle in arrivo: il Governo proroga la rottamazione

Ecco una breve guida dell'Agenzia delle Entrate sulla. L'Informativa n. 136/2016 redatta da Equitalia e presentata nel dicembre 2016 al Convegno sulla rottamazione delle cartelle esattoriali organizzato dal Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili (CNDCEC) ha chiarito le condizioni riguardo al saldo delle rate scadute a dicembre 2016.

I prossimi giorni saranno decisivi ma, come in realtà in molti già ipotizzavano, la rottamazione Equitalia è soltanto all'inizio: lo Stato punta ad incassare 3,4 miliardi di euro in due anni, cifra che se raggiunta potrebbe comportare anche una seconda fase di condono per i debiti fiscali.

Arriva l'approvazione, da parte della commissione Finanzia della Camera alla risoluzione presentata dal M5S ma per l'ufficialità della proroga bisognerà attendere: nonostante il parere positivo di Casero e della Commissione, è necessario che l'emendamento, da inserire nel decreto terremoto, venga approvato e soprattutto ritenuto ammissibile. Secondo l'aggiornamento di martedì sono 400mila le domande di rottamazione arrivate a Equitalia tra sportelli, e-mail e posta elettronica certificata.

Com'è noto la legge di stabilità ha introdotto la rottamazione delle cartelle di Equitalia, ovvero la possibilità di pagare i debiti pregressi con uno sconto su interessi e sanzioni. Non solo: sempre per tenere dietro alle richieste, Equitalia ha deciso aperture straordinarie degli sportelli in altre 15 città, oltre a Roma, Milano, Napoli e Torino che già dall'aprile scorso restano disponibili per il pubblico due ore in più il pomeriggio.

Il viceministri Casero ha risposto alle sollecitazioni parlamentari, ribadendo il doppio impegno sia in termini di proroga della sanatoria delle cartelle di Equitalia fino al 21 aprile sia in termini di modifiche normative per il rilascio accelerato del Durc per le Pmi che aderiscono alla sanatoria. Il 70% delle somme dovute dovrà essere versato nel 2017 e il restante 30% nel 2018.

Ungheria sotto assedio, sì al carcere per tutti i richiedenti asilo
La legge approvata ieri è solo l'ultima di una serie di misure molto restrittive nei confronti di migranti e richiedenti asilo. Una decisione che ha suscitato grandi preoccupazioni nelle associazioni che si battono a difesa dei diritti umani.

Le ultime novità in merito alla rottamazione Equitalia 2017 sembrano andare notevolmente a vantaggio dei contribuenti e delle imprese.

L'Agenzia delle Entrate precisa l'importanza di rispettare le scadenze.

Se dopo aver avviato il procedimento, precisa l'Agenzia delle Entrate, il contribuente non paga integralmente o paga in ritardo le somme da versare in un'unica soluzione oppure una delle rate (in tutto sono massimo 5), la definizione agevolata perde di efficacia e la procedura non va a buon fine.

Via sanzioni e interessi di mora per i carichi Equitalia: si pagheranno solo le somme iscritte a ruolo a titolo di capitale, nonché gli interessi legali e di remunerazione.


Popolare

COLLEGARE