Apple Pay: ufficiale l'arrivo anche in Italia

Sul sito locale di Apple è apparsa la pagina relativa al sistema di pagamenti cashless, che probabilmente verrà attivato nelle prossime settimane. Almeno guardando la pagina ufficiale Apple in lingua italiana dove è comparsa la dicitura "In arrivo" nella sezione dedicata a questo servizio.

Così come si apprende dal sito ufficiale di Cupertino, Apple Pay sarà inizialmente compatibile con carte di credito Visa e MasterCard, nonché con i circuiti bancari di UniCredit, CarreFour Banca e Boon. Il sistema sarà funzionante già attraverso le carte che si hanno senza alcun processo aggiuntivo. A quel punto è sufficiente aggiungere nella lista dell'app la carta supportata e si può procedere con le transazioni. Sarà sufficiente avvicinare il dispositivo di Apple ai Pos dotati di tecnologia Nfc per autorizzare il pagamento. La comunicazione avviene tramite un codice monouso generato dal chip.

Questo servizio, messo a disposizione da Apple, vi permetterà di effettuare pagamenti in modo semplice e veloce, sia in un negozio che sul web, utilizzando il vostro iPhone o Apple Watch, sfruttando anche la protezione aggiuntiva fornita dal Touch ID.

Inter-De Vrij c'è l'accordo, ma Lotito spara alto
Cifra lontana dai pensieri dell'Inter , soprattutto visto il contratto in scadenza. Lo riporta La Gazzetta dello Sport .

Finalmente ci siamo: dopo due anni di attesa, Apple Pay è pronto per sbarcare in Italia.

Il servizio di pagamento è stato lanciato da Apple negli Stati Uniti nel 2014, e da allora si è progressivamente esteso in una dozzina di Paesi (Australia, Canada, Cina, Francia, Giappone, Hong Kong, Nuova Zelanda, Regno Unito, Russia, Singapore, Spagna, Svizzera). In Italia siamo tanto bravi ad elogiare una novità quanto a stroncarla subito senza darle del tempo necessario al suo sviluppo.


Popolare

COLLEGARE