F1, l'ex ferrarista James Allison è il nuovo direttore tecnico della Mercedes

Le offerte, da parte dei team che hanno sede oltremanica, per assicurarsi i suoi servigi non mancavano certo, ma come logico e come si sussurrava ormai da tempo, Allison ha accettato la più prestigiosa: quella della scuderia che si è aggiudicata gli ultimi tre titoli mondiali consecutivi.

L'ex direttore tecnico della 'Rossa' lasciò la Ferrari lo scorso 27 luglio 2016 per motivi personali ed ora, dopo un periodo di pausa, è pronto a rientrare nel mondo del Motorsport all'interno della scuderia più importante nella Formula 1. E' davvero un privilegio avere questo ruolo in un team che nelle ultime tre stagioni ha fatto molto bene come la Mercedes.

Ora Allison potrà rimettersi in gioco nel team campione del mondo in carica, sostituendo Paddy Lowe che sembra destinato a prendere servizio in Williams nei prossimi mesi.

Precari statali, via libera all'assunzione per chi lavora da tre anni
Probabilmente sì, ma c'è il rischio concreto che questa misura non riguarderà gli insegnanti , vediamo perché. E' questo il testo della bozza che venerdì 17 febbraio sarà esaminata dal Consiglio dei Ministri.

"Sono felicissimo di accogliere James Allison in Mercedes e di poter lavorare con lui - ha aggiunto Toto Wolff -". Lavorare in Mercedes sarà un onore, soprattutto per la posizione che andrò ad assumere, e non vedo l'ora di mettermi a lavoro insieme a questo team che da tre anni riesce a tirare fuori risultati straordinari.

"Non è stato facile trovare una figura che potesse rafforzare ancora di più la nostra squadra di ingegneri, riuscendo a dare ai membri del team più giovani lo spazio per crescere, fornendo al contempo la propria visione". James è un ingegnere bravissimo. "Credo che James sia la persona giusta per entrare a far parte del nostro top management", conclude Wolff. Nel 2009 Allison ha assunto il ruolo di direttore tecnico di Renault, successivamente diventata Lotus.


Popolare

COLLEGARE