Abete fermato dalla Polizia ad Avellino

Luca Abete ha raccontato come la Polizia di Avellino lo abbia: "Picchiato, minacciato e trattato come un delinquente".

Il tema scottante delle domande di Abete riguardavano l'edilizia scolastica in Italia.

Luca Abete, il noto e amato inviato del programma televisivo "Striscia la Notizia", è stato bloccato e strattonato dalla polizia durante il tentativo di girare un servizio diretto a intervistare il Ministro dell'Istruzione Stefania Giannini giunta ad Aventino per partecipare a un rilevante convegno. Dal mettere alle strette il ministro, finisce però con ritrovarsi lui stesso spalle al muro, a causa di un improvviso parapiglia scatenatosi con gli agenti addetti alla sicurezza delle figure politiche presenti sul luogo. Questo è quanto si apprende da un comunicato della stessa trasmissione in onda su Canale 5. Luca, per informare dell'accaduto i suoi tanti seguaci del mondo social, ha postato: "Appena uscito dalla Questura... piuttosto "stropicciato".So che siete in tanti e che mi volete bene".

L'inviato e la sua troupe sono stati poi portati in Questura, dove si troverebbero tuttora, nella serata del 15 ottobre.


Popolare

COLLEGARE