Noia al Mapei, Sassuolo - Cagliari 0-0

Nelle ultime 12 giornate il Sassuolo ha segnato solo una volta nei primi tempi (Falcinelli contro l'Inter).

La novità nella formazione di Lopez riguarda l'attacco: con Pavoletti in panchina, la coppia d'attacco è formata da Joao Pedro e Farias.

Consigli; Pol Lirola, Acerbi, Goldaniga, Peluso (Rogerio, min. 71); Duncan (Ragusa, min. 88), Magnanelli, Missiroli; Berardi, Babacar (Matri, min. 67), Politano.

CAGLIARI (3-5-1-1): Cragno 6; Andreolli 6, Ceppitelli 6, Castán 6,5; Padoin 6, Ioniță 6, Cigarini 6 (dal 25′ Sau 5,5), Barella 6, Lykogiannis 6 (dal 62′ Dessena 6); João Pedro 5; Farias 5,5 (dal 74′ Pavoletti 6). Sulle corsie esterne agisconoLykogiannis e Padoin.

È tutto pronto, si parte. La replica del Sassuolo è affidata a Babacar che con molta dinamicità prova prima a colpire, poi fa da sponda all'accorrente Politano che in semirovesciata non trova per poco la porta. A farne le spese è Cigarini che lascia il campo in favore di Sau. Crescerà ancora e ci darà una mano. La conclusione dell'esterno è alta sopra la traversa. La difesa a tre è formata da Andreolli, Ceppitelli e Castan. Quando poi non riesci a sbloccarla, gli spazi diminuiscono. Berardi cestina due grandi occasioni nella ripresa, mentre al 91′ Barella per poco non segna da metà campo. La partita si conclude così.

Il Sassuolo resta imbattuto in Serie A contro il Cagliari: quello di oggi è il terzo pareggio in quattro precedenti. Il Sassuolo è una delle uniche cinque squadre a non aver ancora nemmeno un giocatore a quota cinque reti in questo campionato. Il 36% dei gol del Sassuolo (cinque su 14) sono stati di testa, percentuale record in questo campionato.


Popolare

COLLEGARE