Vaccini, Salvini choc: "Toglierò l'obbligatorietà" La Lorenzin: "Estremismo dell'incompetenza"

Come detto, dunque, il segretario della Lega Matteo Salvini ha ribadito la posizione del suo partito sul tema vaccini obbligatori: "Vaccini sì, obbligo no" e cancellazione della legge Lorenzin.

Via l'obbligo sui vaccini? Ma l'idea non convince affatto Forza Italia. "Non credo proprio che l'abolizione dell'obbligo di vaccinarsi sia nel programma del centrodestra".

Ma tant'è. In questa gara alla promessa di abolire una norma in caso di vittoria, dal canone Rai di Matteo Renzi alle tasse universitarie di Piero Grasso, il leader del Carroccio aggiunge, alla riforma delle pensioni dell'ex ministro Elsa Fornero, anche la volontà di cancellare la legge 119/2017. Prima fra tutte la Lega che già con il governatore del Veneto Luca Zaia aveva portato avanti una battaglia impugnando la legge e il decreto vaccini di fronte alla Corte costituzionale e al Consiglio di Stato.

Critica anche Lorenzin che risponde al tweet di Salvini: "L'Italia va vaccinata dagli incompetenti".

Più di recente Salvini ha tuonato contro lo Stato che si permette di "entrare in casa nostra" per vaccinare i nostri figli ed eventualmente privarci della patria potestà.

A cascata sono in tanti politici a commentare.

"Cancelleremo norme Lorenzin. Vaccini sì obbligo no. Un modello, quest'ultimo, adottato in molti Paesi europei nei quali il livello delle coperture vaccinali è basato sulla raccomandazione, la farmacovigilanza, l'informazione capillare".

Inoltre da un'indagine condotta da 'Voices from the blogs', spinoff dell'Università degli Studi di Milano, che ha analizzato 530mila commenti pubblicati da circa 60mila utenti su Twitter e Facebook nell'arco di un anno e mezzo, tra settembre 2015 e marzo 2017, pro vax battono no vax 80 a 20 sul web. Un successo per tanti, anche per il medico Roberto Burioni, famoso soprattutto sui social per la sua campagna a favore dei vaccini (qui è possibile leggere una nostra intervista). Lo afferma, interpellato telefonicamente, il capogruppo di Fi Paolo Romani in merito alle dichiarazioni di Salvini sul togliere l'obbligatorietà dei vaccini. "Questa è la destra italiana..." Fiano (Pd) "Si torna al Medioevo".


Popolare

COLLEGARE